Schede primarie

CILLIAN MURPHY ha lavorato per i più grandi studios statunitensi, per produzioni indipendenti, celebri serie TV e ha calcato le scene teatrali di Londra, New York e di altre città del mondo. Recentemente è apparso in “The Party” di Sally Potter, in concorso al festival di Berlino di quest’anno, interpretato da Emily Mortimer, Patricia Clarkson, Timothy Spall, e Bruno Ganz. Ha inoltre lavorato con Brie Larson in “Free Fire” di Ben Wheatley, prodotto a livello esecutivo da Martin Scorsese, presentato in anteprima nel 2016 al Festival Internazionale del Cinema di Toronto 2016, e uscito nelle sale nel 2017; e nel thriller storico 28 “Anthropoid”. Prossimamente lo vedremo nel film indipendente “Delinquent Season” che uscirà nel corso di quest’anno. Presto inizierà a lavorare al drammatico film d’azione basato su una storia vera e diretto da Jim Sheridan, dal titolo “H-Block”. Nel film, che racconta la sanguinosa evasione nel 1983, di 38 terroristi dell’IRA da un carcere di massima sicurezza, Murphy reciterà al fianco di Jamie Dornan e Pierce Brosnan. Per la TV, ha lavorato nella premiata serie drammatica “Peaky Blinders”, interpretando Tommy, il fratello più spietato di una famiglia di gangster di Birmingham. La serie, prodotta da BBC 2 e Netflix, è arrivata ora alla sua quarta stagione. Si è imposto all’attenzione del pubblico internazionale grazie al ruolo di Jim, il sopravvissuto riluttante del film di Danny Boyle “28 giorni dopo”. Nel 2005 ha lasciato il segno con la sua interpretazione del Dottor Jonathan Crane/Spaventapasseri nel film di Christopher Nolan “Batman Begins”, che gli è valso una candidatura ai London Film Critics Circle Award. Ha incarnato lo stesso ruolo nei blockbuster di Nolan “Il cavaliere oscuro” e “Il cavaliere oscuro – Il ritorno”, quindi ha ritrovato il regista per interpretare “Inception”. “Dunkirk” è la loro quinta collaborazione. Murphy ha ricevuto una candidatura ai Golden Globe per la sua performance nei panni del transgender emarginato Patrick “Kitten” Brady, nel film di Neil Jordan del 2005 “Breakfast on Pluto”. Quello stesso anno ha affiancato Rachel McAdams nel thriller di Wes Craven “Red Eye”. Nel 2006 è stato il protagonista del film di Ken Loach, premiato a Cannes con la Palma d’Oro, “Il vento che accarezza l’erba” e in seguito ha ritrovato Boyle nel thriller fantascientifico del 2007 “Sunshine”. Per questi film, Murphy ha ottenuto due candidature consecutive ai British Independent Film Award. Di recente è stato nominato per la terza volta ai British Independent Film Award per il film di Rufus Norris “Broken” che ha inaugurato la settimana della critica internazionale al festival di Cannes 2012 e ha vinto il Best British Independent Film Award. La filmografia di Murphy comprende: “Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick” di Ron Howard, con Chris Hemsworth; “Il volo del falco” selezionato al Festival di Berlino, diretto da Claudia Llosa e interpretato da Jennifer Connelly; “Perrier’s Bounty” con Brendan Gleeson e Jim Broadbent; “Intermission” di John Crowley con Colin Farrell e Kelly Macdonald; “La ragazza con l’orecchino di perla” di Peter Webber con Scarlett Johansson; “Ritorno a Cold Mountain” di Anthony Minghella e “On the Edge” di John Carney. Murphy continua a fare teatro e spesso collabora con la commediografa irlandese Enda Walsh. Di recente i due hanno concepito “Ballyturk”, in scena al National Theatre di Londra dopo il tutto esaurito in Irlanda. In precedenza, aveva lavorato nel sorprendente monologo “Misterman” di Walsh, aggiudicandosi l’Irish Times Theatre Award per la produzione originale del Galway Arts Festival. L’opera teatrale è stata presentata al National 29 Theatre prima di andare in scena alla St. Ann’s Warehouse di Brooklyn, New York, dove Murphy ha ricevuto il Drama Desk Award 2012 nella categoria Outstanding Solo Performance. Ha lasciato il segno a teatro con una incredibile performance in “Disco Pigs” di Walsh. Dopo essere stato eletto Best Fringe Show al Festival del Teatro di Dublino 1996 e aver conseguito il Fringe First Award al Festival di Edimburgo 1997, “Disco Pigs” è andato in tournée in Irlanda, in Inghilterra, in Canada e in Australia. In seguito, Murphy ha lavorato nella versione cinematografica diretta da Kirsten Sheridan.