Schede primarie

JENNIFER JASON LEIGH si è messa in luce al fianco di Sean Penn, Phoebe Cates e Nicolas Cage in FUORI DI TESTA di Amy Heckerling. Sei anni dopo ha vinto il premio come miglior attrice non protagonista del New York Film Critics Circle e della Boston Society of Film Critics per le sue performance in ULTIMA FERMATA BROOKLYN di Uli Edel e MIAMI BLUES di George Armitage.
Subito dopo Leigh ha interpretato i film di Robert Altman SHORT CUTS e KANSAS CITY, MISTER HULA HOOP di Joel e Ethan Coen, INSERZIONE PERICOLOSA di Barbet Schroeder, EXISTENZ di David Cronenberg, IN THE CUT di Jane Campion, WASHINGTON SQUARE- L’EREDITIERA di Agnieszka Holland, ERA MIO PADRE di Sam Mendes e GEORGIA di Ulu Grosbard, di cui è stata anche produttrice. Tra i suoi film ricordiamo poi RUSH di Lili Fini Zanuck, FUOCO ASSASSINO di Ron Howard, IL GRANDE REGISTA di Christopher Guest, L’UOMO SENZA SONNO di Brad Anderson e PALINDROMES di Todd Solondz.
Recentemente ha completato le riprese di ANOMALISA, un film innovativo in stop-motion scritto dallo sceneggiatore premio Oscar Charlie Kaufman e diretto da Duke Johnson, di cui è protagonista con David Thewlis.
Altri suoi film recenti sono THE SPECTATCULAR NOW, con Shailene Woodley, HATESHIP LOVESHIP, con Kristen Wiig e Guy Pearce, e GIOVANI RIBELLI - KILL YOUR DARLINGS, con Daniel Radcliffe.
Leigh ha esordito nella sceneggiatura e nella regia nel 2001 con ANNIVERSARY PARTY, che ha interpretato, scritto e diretto con Alan Cumming.
Tra i suoi lavori a Broadway citiamo “Cabaret”, diretto da Sam Mendes, e “Proof” di David Auburn. Nel 2006 ha interpretato la première americana di “Abigail’s Party”, di Mike Leigh, per The New Group e il lavoro radiofonico “Anomalisa”, scritto e diretto da Charlie Kaufman alla Royce Hall dell’UCLA a Los Angeles.
Leigh ha interpretato IL MATRIMONIO DI MIA SORELLA, di Noah Baumbach, con Nicole Kidman e Jack Black; SYNECDOCHE, NEW YORK, di Charlie Kaufman, con Philip Seymour Hoffman e Catherine Keener; e LO STRAVAGANTE MONDO DI GREENBERG che Leigh ha prodotto con Scott Rudin.
La sua performance in MRS. PARKER E IL CIRCOLO VIZIOSO, di Alan Rudolph, le ha portato una candidatura ai Golden Globe, il premio come miglior attrice della National Society of Film Critics e della Chicago Film Critics Association e la sua prima candidatura agli Independent Spirit Award.