Schede primarie

KEANU REEVES è uno dei protagonisti più richiesti di Hollywood. Il suo lavoro spazia da successi come Speed e la trilogia di Matrix a commedie come Bill & Ted's Excellent Adventure a film indipendenti come Belli e dannati.
Tra i recenti film di Reeves figurano 47 Ronin, una storia ambientata nel XVIII secolo in cui un gruppo di samurai decide di vendicare la morte del loro maestro; Henry's Crime, di cui è stato anche produttore; The Private Lives of Pippa Lee di Rebecca Miller, insieme a Robin Wright; Ultimatum alla Terra, remake di fantascienza con Jennifer Connelly; il thriller La notte non aspetta, che lo vede protagonista insieme a Forest Whitaker; La casa sul lago del tempo, film romantico con Sandra Bullock; A Scanner Darkly - Un oscuro scrutare, un mix ben riuscito di live action e animazione, insieme al coprotagonista Woody Harrelson; Constantine, adattamento di un fumetto, insieme a Rachel Weisz e la commedia romantica Tutto può succedere, con Jack Nicholson e Diane Keaton.
Lo scorso anno Reeves ha fatto il suo debutto alla regia con Man of Tai Chi, girato interamente in Cina, in cui è anche interprete. Di recente ha terminato la produzione di Knock, Knock, di Eli Roth e di The Whole Truth, con Renée Zellweger.
Nella lunga lista di crediti figurano le celebri interpretazioni in The Gift - Il dono, con Cate Blanchett, L'avvocato del diavolo, con Al Pacino e Charlize Theron e Point Break - Punto di rottura, di Kathryn Bigelow, con Patrick Swayze.
Fra gli altri film: Hardball, Generation Um, Thumbsucker - Il succhiapollice, Sweet November, Le riserve, Il profumo del mosto selvatico, Piccolo Buddha, Molto rumore per nulla, Dracula di Bram Stoker, Johnny Mnemonic, Reazione a catena e Due mariti per un matrimonio.
Cresciuto a Toronto, prima di approdare a Los Angeles Reeves ha recitato in produzioni televisive e teatrali locali. Il suo primo ruolo ampiamente riconosciuto è stato in I ragazzi del fiume di Tim Hunter. In seguito ha recitato in Permanent Record di Marisa Silver e si è unito a Amy Madigan e Fred Ward in Il principe di Pennsylvania. È stato poi scelto per il ruolo dell'innocente Danceny nell'acclamato film di Stephen Frears Le relazioni pericolose, con Glenn Close, John Malkovich e Michelle Pfeiffer. Lo stesso anno ha lavorato con l'eccezionale cast di Parenti, amici e tanti guai, la commedia corale di Ron Howard e in quello di Ti amerò… fino ad ammazzarti di Lawrence Kasdan.
Nell'autunno 2013, ha prodotto il documentario Rivoluzione digitale che ha fatto il suo debutto in sala e in VOD ricevendo il plauso della critica. Il documentario, che esplora la storia del cinema e l'impatto della nuova tecnologia digitale, è stato premiato al Festival Internazionale di Berlino. Nel film (diretto da Chris Kenneally) Keanu intervista alcuni dei protagonisti di Hollywood, fra cui James Cameron, David Fincher, David Lynch, George Lucas, Danny Boyle, Martin Scorsese, Christopher Nolan, Steven Soderbergh, Lars von Trier e i fratelli Wachowski.