Schede primarie

HELENA BONHAM CARTER ha recitato in un'ampia varietà di film, progetti televisivi e teatrali, sia negli Stati Uniti che nel suo paese natale, il Regno Unito. I suoi film più recenti comprendono: LES MISÉRABLES, THE LONE RANGER, GRANDI SPERANZE, DARK SHADOWS, ALICE IN WONDERLAND e HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE: PARTE 2, nuovamente nel ruolo della perfida Bellatrix Lestrange, già interpretato in HARRY POTTER E L'ORDINE DELLA FENICE, HARRY POTTER E IL PRINCIPE MEZZOSANGUE E HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE: PARTE 1. Prossimamente, tornerà a interpretare il ruolo della Regina Rossa in ALICE IN WONDERLAND: THROUGH THE LOOKING GLASS.
La Bonham Carter è stata candidata all'Oscar®, al Golden Globe® e ai BAFTA per il suo ruolo in IL DISCORSO DEL RE, accanto a Colin Firth. Era già stata candidata al Golden Globe e ai BAFTA, e aveva vinto un Evening Standard British Film Award come Miglior attrice grazie al ruolo di Mrs. Lovett in SWEENEY TODD - IL DIABOLICO BARBIERE DI FLEET STREET, basato sul musical di Stephen Sondheim e interpretato da Johnny Depp. È anche stata candidata all'Oscar®, al Golden Globe, ai BAFTA e al SAG per il suo ruolo nel romantico dramma in costume del 1997 LE ALI DELL'AMORE, tratto dal romanzo Henry James. Questa interpretazione le ha fatto assegnare diversi premi come Miglior attrice da diverse associazioni di critici, come Los Angeles Film Critics, Broadcast Film Critics, National Board of Review e London Film Critics Circle.
Bonham Carter ha esordito nel 1986 con un ruolo da protagonista nel biopic storico LADY JANE di Trevor Nunn. Pochi giorni dopo la fine delle riprese, il regista James Ivory le ha offerto il ruolo principale in CAMERA CON VISTA, basato sul libro di E.M. Forster. Ha recitato in altri due adattamenti tratti da romanzi di Forster: WHERE ANGELS FEAR TO TREAD di Charles Sturridge e CASA HOWARD di James Ivory, grazie al quale è stata candidata ai BAFTA per la prima volta.
I primi lavori cinematografici della Bonham Carter comprendono: AMLETO di Franco Zeffirelli, con Mel Gibson; FRANKENSTEIN di Mary Shelley, diretto e interpretato da Kenneth Branagh; LA DEA DELL'AMORE di Woody Allen; E LA DODICESIMA NOTTE, la sua seconda collaborazione con il regista Trevor Nunn. Ha recitato in FIGHT CLUB di David Fincher, con Brad Pitt ed Edward Norton, e nei film di Tim Burton BIG FISH - LE STORIE DI UNA VITA INCREDIBILE, PLANET OF THE APES - IL PIANETA DELLE SCIMMIE e LA FABBRICA DI CIOCCOLATO.
Inoltre, ha recitato nei film indipendenti CARNIVALE, NOVOCAINE, THE HEART OF ME, TILL HUMAN VOICES WAKE US e CONVERSATIONS WITH OTHER WOMEN.
Nel 2005, la Bonham Carter ha prestato la sua voce nelle versioni originali di due film d'animazione: LA SPOSA CADAVERE di Tim Burton, in cui interpretava il ruolo principale, e il premio Oscar® WALLACE & GROMIT - LA MALEDIZIONE DEL CONIGLIO MANNARO.
Sul piccolo schermo, è stata candidata all'Emmy® e al Golden Globe® per le sue interpretazioni nel telefilm LIVE FROM BAGHDAD, nella miniserie MERLINO, ed è stata candidata al Golden Globe per la sua interpretazione di Marina Oswald nella miniserie FATAL DECEPTION: MRS. LEE HARVEY OSWALD. Ha anche interpretato Anna Bolena nella miniserie britannica HENRY VIII e una madre di sette figli, tra cui quattro bambini autistici, nel telefilm BBC MAGNIFICENT 7. Ha interpretato la celebre autrice di libri per bambini Enid Blyton nel telefilm della BBC ENID.
A teatro ha recitato in LA DONNA IN BIANCO, IL GIARDINO DI GESSO, LA CASA DI BERNARDA ALBA e TRELAWNY OF THE WELLS.